mercoledì 4 luglio 2018

Apulfood!! Il self service pugliese di Via Ulpiano.


Se ci conoscete sapete che non postiamo quasi mai notizie relative al settore enogastronomico..., ma questa è troppo carina!! Ha aperto di recente in Via Ulpiano, di fianco alla Corte di Cassazione per intenderci, ed è un vero e proprio self service (sulla falsariga dei tanti molto più cheap sparsi per la città) dedicato all'enogastronomia pugliese.
A disposizione del pubblico, H24!, non le solite bottigliette e biscottini, ma una ricca selezione di vini, conserve e specialità made in Puglia! In vendita nei distributori c'è persino il famoso "pomo" di ceramica che chiunque sia stato in vacanza da quelle parti non può non conoscere!
Marcosasi

martedì 29 maggio 2018

A Roma torna Kenzo!!


Boutique eclettica su due piani a Via del Babuino per il celebre marchio francese (ma con il tocco giapponese del suo fondatore!) che torna nella capitale dopo alcuni anni.
Il brand ha subito un profondo rinnovamento nel solco della tradizione diventando più contemporaneo e competitivo e ha scelto Roma per la sua seconda riapertura (dopo Milano).
A disposizione dei numerosi fans del marchio (che vedrà Britney Spears come testimonial per il 2018) tutte le linee al completo.
Marcosasi

lunedì 14 maggio 2018

La Fondazione Cerasi a Palazzo Merulana.







Dopo 50 anni di degrado assoluto e dopo un'attenta opera di ricostruzione e reastauro da parte della Fondazione Cerasi, riapre il palazzo di Via Merulana che ospitava gli uffici di igiene pubblica del comune di Roma.
A disposizione del pubblico, per la modica cifra di € 4,00, la collezione d'arte della famiglia Cerasi, composta per lo più di opere della scuola Romana. Quindi Sironi, Capogrossi, Siciliano, Casorati, ma anche alcuni insoliti De Chirico passando per Arturo Martini, Campigli e Balla. Opere di altissimo valore e location finalmente adeguata all'importanza della collezione.
Il pubblico è accolto in grande atrio in cui oltre alla biglietteria trova posto anche un piccolo bookshop e una caffetteria con annesso spazio esterno a disposizione anche dei non visitarori.
Notevoli l'allestimento della grande sala del 2° piano e la sala convegni ed eventi posta al piano attico. Splendida la terrazza in cima all'edificio.
Merita senz'altro una visita!
Si attende a questo punto l'apertura, entro l'anno, della Fondazione Fendi in zona Bocca della Verità. 
Marcosasi

lunedì 7 maggio 2018

Aura: il nuovo Urban Shopping Mall di Valle Aurelia!







Ammettiamo di essere stati molto scettici sulla buona riuscita di questo progetto ed è per tale ragione che non ne abbiamo seguito più di tanto gli sviluppi. Ci aspettavamo il solito centro commerciale anonimo ed estraniante a cui siamo abituati a Roma e non solo da un pò di anni a questa parte.
E invece, ci siamo dovuti assolutamente ricredere. Il nuovo Aura di Valle Aurelia rappresenta effettivamente qualcosa di nuovo!
Si tratta, innanzitutto, per dirla all'anglosassone di un "Urban Shoppin Mall" ovvero di un centro commerciale che si inserisce nel tessuto della città e si integra con esso rivalutando tutto il contesto. Sono stati, infatti realizzati articolati percorsi pedonali e vere e proprie piazze. Sono stati inglobati nel progetto, l'ex Fornace Veschi (completamente restaurata per la quale si auspica un concreto utilizzo) e la chiesa di San Giuseppe Cottolengo davanti alla quale è stata realizzata anche una piccola cavea che può ospitare all'occorrenza eventi e spettacoli.
Il complesso conta una sessantina di negozi, una quindicina tra locali e ristoranti e una grande palestra Virgin Active. Facilmente raggiungibile anche via Metro e Ferrovia (il centro è direttamente collegato alla stazione di Valle Aurelia) il nuovo shopping center è dotato di un ampio parcheggio (con tanto di posti specificamente studiati per le Smart) e ospita anche una libreria Mondadori e un grande supermercato.
Linee pulite ed eleganti, spazi moderni funzionali e luminosi.
Merita senz'altro una visita!
Marcosasi






giovedì 26 aprile 2018

Il progetto di restyling di Via del Tritone!


L'apertura della nuova Rinascente, come prevedevasi, ha dato uno "scossone" allo sviluppo di Via Del Tritone, strada ottocentesca molto bella, ma un pò (tanto) decaduta negli ultimi anni...
E' già cominciato l'upgrading della Galleria Alberto Sordi che presto avrà negozi di fascia più alta, nuovi bar e ristoranti, nuove toilettes a pagamento e una nuova illuminazione e già si parla di riqualificazione di tutta la strada.
Gruppo Sorgente ha già costituito un "Comitato di Via del Tritone per la riqualificazione dei Rioni Trevi e Colonna" e si propone di sostenere il progetto e promuovere il dialogo con l'amministrazine capiolina.
Si parla di riqualificazione dei sottopassi da destinare a spazi espositivi con la collaborazione del premio oscar Dante Ferretti, di allargamento dei marciapiedi, di implementazione dell'area pedonale di Piazza Barberini e di un'ipotesi di copertura per Piazza San Silvestro in modo da renderla meglio fruibile durante i mesi estivi. C'è chi parla di alberi e nuovi spazi verdi, ma su tale eventualità, pur auspicabile, ci sia consentito, anche sulla scorta delle passate esperienze, di nutrire un certo scetticismo!!
Marcosasi

giovedì 22 marzo 2018

La nuova boutique Sergio Rossi di Via Condotti. La immagini.


Dopo aver abbandonato un pò di tempo fa la ribalta di Piazza di Spagna, il celebre marchio di calzature di lusso "risorge" sul palcoscenico altrattando prestigioso di Via Condotti. Marmo. Specchi. Bello e soprattutto soppianta la vecchia insegna presente nello spazio fino a poco tempo diventata decisamente antiquata....!!



https://www.google.com/search?q=sergio+rossi+roma+via+condotti&client=firefox-b&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwjh0dGGlYDaAhUDzaQKHTkXDY0Q_AUICigB&biw=1440&bih=743#imgrc=Djuj8Wi-ZsCitM:

Marcosasi

martedì 20 marzo 2018

Il nuovo flagship Zara di Via del Corso...le nostre perplessità.




Premesso che avremmo voluto per lo storico palazzo dell'ex Rinascente un altro tipo di destinazione, avevamo apprezzato la prima ristrutturazione in quanto tutto sommato rispettosa delle caratteristiche architettoniche dell'edificio. La nuova ristrutturazione, invece, non ci convince!
Bello il colpo d'occhio all'esterno. Bella l'idea delle colonne trasparenti retroilluminate che richiamano quelle interne e conferiscono all'insieme un tono brillante e luminoso.
Non abbiamo apprezzato, però, l'idea di tinteggiare con vernice opaca le storiche colonne in ghisa che finisce per mimetizzarle con le pareti e abbiamo trovato veramente pessima la soluzione degli anelli giganteschi che circondano tutto l'interno dell'edificio e ospitano l'impianto di areazione. Sono incombenti, rimpiccioliscono gli ambienti e abbassano i soffitti disturbando parecchio il colpo d'occhio di chi entra nel magazzino e alza lo sguardo verso l'alto.
Il rispetto del "genius loci" avrebbe, secondo noi, meritato altre scelte in grado di valorizzare meglio la struttura senza penalizzare lo slancio creativo.
Marcosasi