giovedì 1 settembre 2011

Roma. Eataly all'Air Terminal dell'Ostiense.

Proseguono i lavori all'interno dell'Air Terminal all'Ostiense.
Come è noto, nell'enorme spazio disegnato da Julio Lafuente per i mondiali del 1990, dopo "appena" 21 anni di inutilizzo totale (!!!), aprirà la nuova filiale romana di Eataly. Sarà la più grande del mondo e ospiterà su una superficie di circa 14.000 mq suddivisa in quattro piani tutto il meglio della gastronomia italiana.

Si parla di ben 14 ristoranti (uno dei quali dedicato in esclusiva alla cucina romanesca) e di numerosissimi stand all'interno dei quali saranno proposti tutti i migliori prodotti (vini compresi) offerti dal Belpaese.
E' prevista anche l'apertura, all'ultimo piano di un ristorante Gourmet affidato a uno chef stellato di cui non si conosce ancora l'identità.
Eataly è già presente in molte città italiane e ha già aperto alcune filiali estere tra cui quella di New York di fronte al Flatiron Building e di Tokio che hanno già avuto un enorme successo.
L'apertura è prevista per la fine del 2011 o, più probabilmente per i primi mesi del 2012 in coincidenza con la partenza del nuovo progetto per il "Nuovo Trasporto Italiano" ovvero le ferrovie di Montezemolo che avranno proprio alla stazione Ostiense uno dei due terminal.
Qualche dubbio sulla scelta della location non molto visibile dal flusso turistico e collocata in un'area  non proprio "ben frequentata" soprattutto durante le ore serali. Siamo però ottimisti sul fatto che una struttura di queste dimensioni, supportata dal nuovo progetto ferroviario (che, a piano regime, dovrebbe portare alla stazione Ostiense un flusso di 4/5.000 passeggeri al giorno), porterà un contributo fondamentale nella riqualificazione di tutta la zona.
Al prossimo aggiornamento!
Marcosasi

4 commenti:

  1. voglio provare tutti i 14 ristoranti in un solo giorno, non vedo l'ora! alf

    RispondiElimina
  2. Fabrizio Vienna8 settembre 2011 21:06

    Mi sembra Proprio una bella notizia. Già ho l'acquolina in bocca.
    Di sicuro la zona ne gioverà. La sera, se mi ricordo bene l'area è deserta.
    Ahh, come sarebbe bello poterla raggiungere da Marconi tramite il (fu) ponte della scienza in bicicletta!!!

    RispondiElimina
  3. Abito proprio in quella zona... mi sembra una bella e spero "buona" notizia, il mio timore era un mega ipermercato! Spero anche che sia l'occasione per riqualificare la zona che al momento è all'abbandono! Bene, ci sarò all'inaugurazione!!

    RispondiElimina